Argilla blu, come si utilizza in estetica
Argilla blu come si utilizza in estetica

Questo rimedio naturale è molto popolare quando si tratta di curare la propria estetica.  L’argilla blu tuttavia, tra tutte le varietà di argille, è quella meno nota. E’ forse meglio nota come rapan e viene usata soprattutto a scopi curativi in caso d’infiammazione e dolori articolari.

La sua composizione chimica presenta delle piccolissime quantità di minerali come il ferro, l’argento, l’oro, il mercurio, lo stagno, il rame e il piombo. Sono proprio loro ad offrire numerosi effetti benefici.

Quando si parla di cura del corpo, l’argilla blu viene usata ad esempio il caso di pelle grassa perché riesce a regolarizzare il sebo. Può essere usata quindi anche per una pelle acneica, problema che può coinvolgere sia il viso, le spalle e la schiena.

Viene impiegata in campo estetico anche per realizzare maschere di bellezza per il viso, ma solo quando la cute si presenta molto porosa e resistente. Se invece avete una pelle sensibile, vi conviene guardare verso la ben più delicata argilla rosa.

Un utilizzo davvero alternativo e che probabilmente in pochi conoscono, è quello dell’argilla blu come deodorante. Riesce infatti ad assorbire i cattivi odori quando è utilizzato per realizzare impacchi deodoranti.

Potete usare l’argilla blu anche sui capelli. Aiuta in caso di forfora. Mettete un cucchiaino di questa argilla dentro un bicchiere d’acqua. Quando si deposita sul fondo, filtrarla e utilizzare il liquido per un bel massaggio al cuoio capelluto. L’argilla ovviamente non dovete buttarla, potete usarla per creare impacchi da stendere sulla pelle!

Gli impacchi di argilla blu sono ottimi anche per le gengive arrossate. Prenderne un cucchiaino, aggiungerci due o tre gocce d’acqua e strofinare con delicatezza. Il composto cremoso vi aiuterà a sfiammare la zona!

L’argilla blu la trovate con molte probabilità in erboristeria, altrimenti potete cercarla in quei negozi che vendono prodotti naturali o direttamente su internet.

Appassionata di estetica, fiction, serie tv e del web, ho studiato come analista contabile presso la struttura Carlo Moneta, attualmente content writer nel tempo libero e impiegata presso la Umbrella Corporation a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Ritenzione idrica e cellulite: le differenze tecniche

Come vi avevo promesso nell’articolo precedente, dedicato alle differenze tra ritenzione idrica…

Massaggio connettivale: la cellulite scompare?

Quando facevo l’estetista, mi piaceva sempre dire le cose come stavano. Non…

Come liberarsi di un tatuaggio

E’ da un po’ di tempo a questa parte che va di…