Infiammazione cutanea trattamenti e prevenzione

Infiammazione cutanea trattamenti e prevenzione

L’infiammazione cutanea è la reazione della pelle a stimoli dannosi come agenti patogeni, cellule danneggiate o irritanti.

L’infiammazione è effettivamente utile perché aiuta a sbarazzarsi di questi stimoli dannosi e avvia il processo di guarigione del tessuto cutaneo.

Esistono due tipi di infiammazioni cutanee

Infiammazione acuta: l’infiammazione acuta è la risposta iniziale del tuo corpo a stimoli dannosi, facendo precipitare il plasma e i globuli bianchi (le nostre cellule immunitarie).

Infiammazione cronica: L’infiammazione cronica è anche caratterizzata dalla simultanea distruzione e guarigione dei tessuti nell’area interessata. Avere un’infiammazione cronica di solito non è una buona notizia e potrebbe indicare una malattia degenerativa sistemica.

La dermatite è il termine generalmente usato per descrivere qualsiasi tipo di infiammazione della pelle, anche se potrebbe essere definito come eczema o eruzioni cutanee.

I sintomi delle infiammazioni o eruzioni cutanee

I principali sintomi che contraddistinguono una infiammazione o eczema sono: Irritazione, Prurito, Arrossamento, Vesciche (piccole sacche di liquido sotto la pelle), Gonfiore, Screpolature, Lesioni cutanee, Pelle crostosa, Squame.

Il trattamento per l’infiammazione della pelle dipende dal tipo di infiammazione di cui si soffre e dalla sua causa.

I rimedi casalinghi per curare l’infiammazione cutanea

Idratanti ed emollienti aiutano a mantenere la pelle umida e morbida, prevenendo secchezza, desquamazione e irritazione. Assicurati di usare quelli non profumati, oppure puoi scegliere di chiedere al tuo dermatologo di prescriverti quello migliore per la tua pelle.

Bere molta acqua ogni giorno mantiene la pelle idratata. La pelle secca può causare irritazioni e infiammazioni.

L’olio d’oliva è eccellente per lenire l’irritazione e l’infiammazione della pelle e può persino impedire lo sviluppo di un nuovo brufolo.

Dovresti anche mangiare cibi ricchi di vitamina K e vitamina E antiossidante, che si trova nelle verdure a foglia verde, nel pane, nei cereali e nel pollame.

Evitare cibi troppo cotti, cibi con zucchero, carboidrati semplici e alcuni acidi grassi e oli. Evita il cibo spazzatura come ciambelle, pasticceria e bevande zuccherate.

Sebbene le verdure siano considerate ottime contro l’infiammazione, evita di mangiare patate e melanzane poiché potrebbero aggravare l’infiammazione.

La curcuma è ampiamente usata come colorante nella cucina indiana. La curcuma contiene curcumina, un composto vegetale, che agisce come un inibitore della ciclossigenasi-2 (COX-2). È noto che la COX-2 scatena l’infiammazione.

Lo zenzero è un’altra erba ricca di diversi composti noti per le loro proprietà antinfiammatorie.

Tè verde I polifenoli presenti nel tè verde sono potenti agenti antinfiammatori. Bere regolarmente tè verde può prevenire l’infiammazione cronica.

L’ananas contiene bromelina, un enzima in grado di ridurre l’infiammazione. La polpa e il gambo della pianta di ananas sono particolarmente utili per curare le infiammazioni.

Non è così facile prevenire e curare le infiammazioni cutanee, ma un buon stile di vita sano, una dieta corretta e un sistema immunitario robusto possono aiutarti.

Consulta il tuo medico se non sei sicuro di cosa stia causando l’infiammazione o se stai riscontrando sintomi che indicano un’infiammazione cronica, che è più grave.

Redazione

Redazione di Blog Estetica, tutte le informazioni e i consigli per il nostro corpo.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.