Bere alcol può essere utile in una dieta?
Bere alcol puo essere utile in una dieta

E’ possibile bere bevande alcoliche con una dieta a basso contenuto di carboidrati?

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono diventate di recente sempre più popolari come un modo efficace per perdere peso e migliorare la salute.

In genere comportano il taglio di alimenti ad alto contenuto di carboidrati come cereali raffinati, frutta, verdure amidacee e legumi per concentrarsi invece su grassi e proteine ​​sane.

Tuttavia, molte persone non sono certe se l’alcol può essere consumato seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati e le raccomandazioni sull’argomento possono essere contrastanti.

Molte bevande a base di alcol sono ricche di carboidrati alcune addirittura contengono più carboidrati per porzione rispetto a bevande analcoliche, dolci e dessert.

Ad esempio, la birra ha in genere un alto contenuto di carboidrati, poiché l’amido è uno dei suoi ingredienti principali.

In genere  la birra contiene dai 3-12 grammi di carboidrati per porzione (355 ml), a seconda di vari fattori, ad esempio se si tratta di una varietà leggera o regolare di birra.

Le bevande miste sono anche tipicamente ad alto contenuto di carboidrati a causa di ingredienti come zucchero, succo ed ingredienti miscelati ad alto contenuto di carboidrati aggiunti per migliorarne il sapore.

L’alcol che tipologia di calorie contiene?

L’alcol è ricco di calorie vuote, il che significa che contiene molte calorie senza vitamine, minerali e altri nutrienti essenziali dei quali il nostro organismo ha bisogno.

Questo non solo può contribuire potenzialmente a carenze nutrizionali, ma può anche portare ad un aumento di peso nel tempo.

L’alcol è il secondo nutriente più denso di calorie dopo il grasso, con un apporto di 7 calorie per grammo, aggiungendo anche una singola dose di alcol alla tua dieta ogni giorno puoi aggiungere centinaia di calorie in più mentre tieni sotto controllo l’assunzione di proteine, fibre e micronutrienti.

L’alcol può rallentare la combustione dei grassi

Gli studi dimostrano che bere pesantemente può bloccare la combustione dei grassi e ostacolare la perdita di peso, questo perché quando bevi alcolici, il tuo corpo li metabolizza prima di altri nutrienti per utilizzarli come carburante.

Questo può rallentare la combustione dei grassi e causare la conservazione di carboidrati, proteine ​​e grassi nella dieta con conseguente eccesso di grasso corporeo.

Il consumo massiccio poi di alcol può anche ridurre la disgregazione del grasso e aumentare la sintesi degli acidi grassi, portando all’accumulo di trigliceridi nel fegato. Nel tempo, ciò causa una condizione chiamata malattia del fegato grasso.

Non solo questo può avere effetti negativi sulla tua vita, ma anche gravi conseguenze quando si tratta della tua salute.

L’assunzione eccessiva di alcol può essere collegata all’aumento di peso

Diversi studi hanno dimostrato che bere con moderazione potrebbe essere collegato a un rischio ridotto di aumento di peso, d’altra parte, quantità eccessive di alcol sono state costantemente legate all’aumento di peso negli studi osservazionali.

Uno studio condotto su 49.324 donne ha rilevato che i forti bevitori che consumano almeno due bevande al giorno hanno esteso le probabilità di aumento di peso rispetto ai non bevitori.

Un altro studio su circa 15.000 uomini ha mostrato che un aumento del consumo di alcol era associato a un più alto rischio di aumento di peso in un periodo di 24 anni.

Pertanto, indipendentemente dal fatto che tu sia a dieta; povera di carboidrati o meno, è meglio bere alcolici con moderazione, che per definizione potrebbe essere un drink al giorno per le donne e due drink al giorno per gli uomini.

Esistono bevande alcoliche a basso contenuto di carboidrati?

Alcuni tipi di alcol possono adattarsi a una dieta povera di carboidrati se consumati con moderazione, per esempio, vino e birra leggera sono entrambi relativamente bassi di carboidrati, con solo 3-4 grammi per porzione.

Nel frattempo, le forme pure di liquore come rum, whisky, gin e vodka sono completamente prive di carboidrati.

Per aggiungere un po ‘di sapore a queste bevande tenendo sotto controllo l’assunzione di carboidrati, basta anche mescolare il liquore con opzioni a basso contenuto di carboidrati come bibite dietetiche o l’acqua tonica senza zucchero.

foto@Pixabay

Laureata in scienze geologiche, attualmente insegnante di geologia e scienze presso l’Istituto Superiore Virgilio, mi occupo dello sviluppo di contenuti riguardanti il campo della salute e della cura del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Vitamine: perché sono importanti

Le vitamine sono molto importanti e si prendono cura della pelle, dei capelli e…

Gambe e pettorali al top: esercizi da eseguire

Ci sono degli esercizi che servono per assottigliare alcuni punti strategici del…

Dieta chetogenica, un modo diverso di dimagrire

Dieta chetogenica, un approccio diverso e interessante per dimagrire. Di diete ne…