La cellulite si combatte a tavola, l’alimentazione giusta

Cellulite

La cellulite si combatte a tavola alimentazione giusta

L’alimentazione sana ed equilibrata è un’alleata di un corpo in forma e senza cellulite. Pelle a buccia d’arancia addio! Cosce e glutei di nuovo in forma e se siete fumatrici, lasciate la sigaretta nella ceneriera.

Seguite i consigli giusti in vista della prova bikini. I nemici ed amici del nostro corpo.

Inoltre oltre la ritenzione idrica anche la stipsi è un sintomo del cattivo funzionamento del nostro organismo.

Cibi sì e cibi no, verso un’educazione alimentare:

Gli alimenti da evitare sono: il sale ed i salumi primi tra tutti. A tavola occorre limitare l’assunzione di cloruro di sodio da utilizzare per insaporire i nostri cibi. Meglio creare qualche sapore nuovo con le spezie, come il prezzemolo, o anche la cipolla, meno dannose del sale. Facciamo attenzione anche alle etichetti degli alimenti che acquistiamo e alle scritte di fosfato monosodico, bicarbonato di sodio o glutammato di sodio. Sono da evitare.

Per i salumi è bene limitarli, perché contengono colesterolo e grassi saturi.

Al solito no ai cibi fritti, come le patatine che seppur gustose fanno male. Sono le principali nemiche della linea e delle gambe con ritenzione idrica e cuscinetti di adipe. Preferiamo una cottura al vapore oppure alla griglia, o anche semplicemente al forno con rosmarino per le patate novelle. Evitiamo condimenti come l’olio ed il burro.

E qui arriviamo ad una cattiva notizia per gli amanti del caffè, preso al bar, quindi come espresso o a casa, non esageriamo. Che sia ristretto o macchiato è pur sempre caffeina e anche se ci dà la carica per iniziare la nostra giornata, non superiamo le tre tazzine di caffè al giorno. Il caffè alla fine del pasto assorbe il ferro che deve arrivare ai vasi sanguigni per essere ossigenati.

Anche la cioccolata è da limitare. Il vino ed i superalcolici sono nemici della linea e della salute.

 

Qualche consiglio da seguire:

Gli alleati contro la cellulite sono l’acqua che andrebbe bevuta in almeno dieci o dodici bicchieri al giorno, pari a 1,5 litri.

Se pratichiamo attività fisica integriamo anche i Sali minerali. Lasciamo spazio nella nostra alimentazione a finocchi, sedano, carciofi, asparagi, carote e verdura che possa reidratare il nostro organismo.

E siamo arrivati alla frutta. Tutta buonissima e colorata. Sono ricche di potassio, le albicocche, con oltre 1300 mg per 100 grammi. Il potassio è l’elemento chimico che agisce per controbilanciare il sodio all’interno dei nostri vasi sanguigni.  Contengono potassio le ciliegie, i ribes e l’ananas.
I mirtilli, sono piccoli e scuri, ottimi per la salute degli occhi e ricchi di sostanze vasotrofiche che combattono la cellulite. Anche i frutti di bosco sono ricchi di flavonoidi e vitamina P, fanno bene alla microcircolazione. Anguria, melone e tutta la frutta ricca di acqua reidrata il nostro corpo.

Si alle verdure crude:

Aggiungiamo alla nostra alimentazione qualche alimento che abbia azione diuretica così da contrastare la ritenzione idrica. Quindi il nostro consiglio potrebbe essere mangiare dei piselli ricchi anche di fibre, ma anche patate e lenticchie. Le verdure meglio se crude, per i Sali minerali. Ottimi alleati i porri, le melanzane ed il cavolo.

La motilità intestinale è un segreto per la riduzione della cellulite.

foto: Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *