Come riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani

riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani

riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani

Oggi voglio darvi alcuni consigli per riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani. Cogliere i primi segni della psoriasi ungueale è fondamentale, quindi, leggete con molta attenzione questo articolo e, se avete il sospetto di aver contratto la psoriasi alle unghie correte subito dal dermatologo per avere conferma (o smentita) e intraprendere il giusto percorso di guarigione.

Vediamo quali sono i campanelli d’allarme che devono spingerci a riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani

1.Compaiono piccole erosioni sulla superficie. L’unghia appare danneggiata, con piccolissime fossette. Può colpire una o più unghie. A livello estetico questo sintomo è conosciuto come “pitting”.

2.L’unghia inizia a staccarsi dalla carne (letto ungueale). Sotto si accumula lo sporco e apparirà uno strato di “sostanza” giallastra che riempie lo spazio rimasto ormai aperto.

3.L’unghia inizia a ispessirsi.

4.L’unghia i caso di psoriasi ungueale non ha più un colore sano, ma inizia a tendere verso il giallo.

5.Sull’unghia iniziano a comparire delle solcature. In realtà l’aspetto finale è questo, ma alla base c’è una serie di pitting (punto n.1) uniti tra loro, in direzione orizzontale. Queste linee, denominate linee di Beau, più sono numerose più è grave il quadro generale.
Le stesse striature possono apparire di colore rosso/porpora. Si parla in questo caso di emorragie a scheggia. Quest’ultimo però non può veramente aiutare a riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani, perché appare anche dopo alcuni tipi di traumi che non hanno niente a che fare con la psoriasi.

6.La psoriasi alle unghie è accompagnata spesso dalle caratteristiche “rughette”. In pratica l’unghia avrà tante piccole linee senza direzione o lunghezza precisa, che possono ricoprire l’intera superficie o solo una parte. L’unghia apparirà così “deforme”, come se fosse stata grattata con una pietra abrasiva.

7.Sull’unghia compaiono chiazze bianche (leuconichia). In altri casi le macchie sono gialle o color salmone, si parla nello specifico di macchie di gottron.

8.Come accennato al punto 2, quando l’unghia inizia a distaccarsi dalla carne, sotto si formano una serie di squame, un ispessimento di colore giallo/bianco. Si parla in questo caso di ipercheratosi.

Uno o più di questi sintomi non dimostrano a priori che soffrite di psoriasi alle unghie delle mani. Però dovrebbero spingervi ad andare da un dermatologo, questo si. In ogni caso, quando l’unghia non appare sana, un controllo non può far male.

Approfondimento:
Adesso che abbiamo visto come si riconoscere la psoriasi alle unghie delle mani, voglio fare una piccola premessa. Chi soffre di psoriasi avrà, nel 50% dei casi, problemi anche alle unghie. Tuttavia anche le persone che non non hanno la psoriasi sul resto del corpo potrebbero iniziare a soffrirne, si parla in questo caso di un 4%. Non sottovalutate il problema perché, oltre a peggiorare sensibilmente il lato estetico delle vostre mani, la psoriasi delle unghie può arrivare a creare vere e proprie deformazioni alle dita che impediscono di proseguire una vita tranquilla. È importante scoprirla in tempo ed effettuare una manutenzione mirata e duratura.

Redazione

Redazione di Blog Estetica, tutte le informazioni e i consigli per il nostro corpo.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.