Liposcultura, come funziona
Liposcultura come funziona

Liposcultura, che cos’è e come funziona?

Ragazze, non ricordiamoci solo all’inizio dell’estate che qualcosa non va nel nostro corpo. Al nostro corpo bisogna prestare attenzione tutto l’anno, e non solo in previsione della fatidica prova costume.

In inverno, in primavera e in autunno, dobbiamo costantemente concentrarci nella cura del nostro fisico. Cura del corpo vuol dire salute, benessere. Non è una cosa facilissima, intendiamoci, tuttavia se lo facciamo in maniera costante e sistematica, entro breve tempo potremo costatare i primi risultati.

Il consiglio che diamo sempre in questi casi è come un mantra: bisogna mangiare di meno, più sano e fare sport; compatibilmente con le nostre condizioni fisiche, ovviamente. Ma se non abbiamo soverchi problemi di salute che non ci consentono di fare sport; se non siamo proprio in cattive condizioni fisiche, predisponiamoci nel migliore dei modi per fare movimento.

È sempre la cosa migliore per dimagrire, per mandare via il grasso in eccesso. Due o tre giorni a settimana dedicati al movimento, sono un vero e proprio toccasana. Possiamo cominciare con la corsa o con camminate veloci: non ci portano via troppo tempo, non costano nulla e sono assolutamente salutari. E’ un esercizio aerobico, serve per dimagrire, per tonificare alcuni muscoli, e ha un effetto meraviglioso sulla nostra psiche.

Ci scarica dalle angustie della giornata, dai problemi del lavoro e di casa, ci rende più toniche, più belle, più aperte. L’altra faccia della medaglia è l’alimentazione. Se riusciamo ad abbinare a uno sport un’alimentazione sana, senza mangiare eccessivamente, abbiamo fatto bingo. Troppi sacrifici?

No, affatto; in fin dei conti i sacrifici nella vita sono altri, e ben più pesanti.

Liposcultura che cosa e come funziona

Dimagrendo in questo modo ci renderemo conto di quanto sia più bello vivere la nostra vita, di quanto ci sentiremo più donne. Estetica sì, bellezza sì, ma anche salute. Col grasso in eccesso rischiamo di contrarre più malattie, di aggravare quelle esistenti e di governare male il nostro corpo nelle azioni quotidiane.

Certo, esistono anche altri metodi per dimagrire. Ci sono ad esempio le diete: alcune funzionano in maniera egregia, altre un po’ meno, altre sono vere e proprie bufale. Ma, tutto sommato, conviene anche provare; in fondo due o tre mesi di prova con una delle innumerevoli diete che si trovano in rete, va bene. Poi ci sono le soluzioni estreme, quelle chirurgiche, che comportano sacrifici veri, e anche costi non indifferenti.

Vorremmo dire che la soluzione chirurgica è l’extrema ratio, ma anche qui, per chi se la sente, si può provare. C’è ad esempio la liposcultura, finalizzata a eliminare il grasso in eccesso in alcune parti del nostro corpo. Si tratta di un intervento di chirurgia estetica all’avanguardia; il nostro corpo viene rimodellato in maniera adeguata.

Gli interventi di liposcultura riguardano prevalentemente alcune parti del nostro corpo, come i fianchi, il ventre, le cosce. Una serie di inestetismi che possono essere corretti, a volte con buoni risultati. L’operazione consiste in una serie di microincisioni nelle quali vengono iniettate dapprima soluzioni che permettono di anestetizzare le aree interessate.

Successivamente viene aspirato il grasso in eccesso con delle minuscole cannule. Normalmente queste incisioni e ogni altra operazione comportano una invasività minima, e vengono svolte con grande accuratezza. Naturalmente molto dipende anche dagli specialisti cui abbiamo deciso di affidarci.

Prima di ogni intervento è molto opportuno sottoporsi a una vista accurata facendosi spiegare come funziona la cosa e le varie aspettative. È peraltro consigliabile affrontare interventi di liposcultura non oltre i 30-35 anni, anche se, in realtà, ne vengono eseguiti anche a età superiori. L’intervento in genere dura al massimo un paio di ore. Viene praticata, oltre all’anestesia locale, una leggera sedazione; ma su questo di volta in volta ci faremo consigliare dal medico.

I costi variano molto secondo i casi e della specifica tipologia degli interventi, ma diciamo che, se pur con molta approssimazione, vanno dai 500 ai 1.500 euro.

Laureata in scienze geologiche, attualmente insegnante di geologia e scienze presso l’Istituto Superiore Virgilio, mi occupo dello sviluppo di contenuti riguardanti il campo della salute e della cura del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Ceretta alle ascelle, si può fare?

Le ascelle sono molto sensibili. Sede di numerose ghiandole, possono irritarsi facilmente…

I ritocchi estivi last minute

Sono molte le donne che arrivano all’ultimo momento e decidono che così…