Come eliminare i punti neri, un problema 3 rimedi

La pelle

Come eliminare i punti neri, un vero problema per molti: ecco 3 rimedi fatti in casa.

Sono brutti e tanti, e sovente mettono in seria difficoltà uomini e donne. Inestetismi a volte clamorosi su pelli lisce e morbide ma non solo. Anche su persone di una certa età, che contribuiscono a rendere meno gradevole la visione complessiva della pelle.

Per tanti anni, forse per secoli, l’uomo, e soprattutto la donna, hanno cercato di trovare un rimedio per ovviare a questi fastidiosissimi inestetismi, e ora alcune moderne tecniche ci possono venire in aiuto. Avere un corpo sano è importante, ma avere un corpo sano e bello è altrettanto importante per molti.

Altrimenti non si spiegherebbe l’assalto ai vari centri estetici che ormai pullulano in ogni dove nella nostra amata Penisola e anche nelle isole. L’abbronzatura, l’acconciatura, i massaggi, le terapie varie, la ginnastica, qualche volta lo Yoga, ma anche la cura della pelle, vale a dire il fatto estetico per eccellenza.

Non serve avere solo due begli occhi azzurri, se quando ci spogliamo al mare, o in altre occasioni, mettiamo in luce in maniera clamorosa i difetti. E non c’è dubbio che i punti neri siano un difetto. Possono essere diversi, ma possono essere tanti, e spesso si annidano proprio nella parte più scoperta del nostro corpo, quella che è oggetto del primo impatto visivo: il viso.

Come eliminare i punti neri: un problema

come-eliminare-i-punti-neri-un-problema

pic@pxhere.com

Se noi donne abbiamo un bel viso, abbiamo fatto il 50% dell’opera, tuttavia la gradevolezza del viso stesso si misura su diversi parametri. Le proporzioni del naso e delle labbra, la simmetria, l’impatto di un sorriso e quant’altro. Ma della pelle, vogliamo parlare? Indubbiamente gli uomini sono attratti da una bella pelle liscia, curata, gradevole a vedersi e a toccarsi. Quindi lotta dura ai punti neri, che possono inficiare in maniera importante l’estetica femminile, e non solo ovviamente.

Perché spesso i punti neri danno fastidio anche agli uomini, i quali anch’essi hanno diritto a vedere il proprio viso bello e curato. Ma il problema è come eliminare i punti neri, che non sono per nulla facili da togliere. Prendiamo il naso, per esempio, un punto in cui questi fastidiosi inestetismi si annidano spesso. Stanno là, come se non volessero andarsene più via: fastidiosi, insistenti, permanenti. Per estirparli bisogna avere molta pazienza.

[amaplug_single keyword=”B01LCPYMRS” style=”Light yellow” items=”5″ location=”it”]

Ma vediamo cosa sono i punti neri, in cosa consistono esattamente. Si tratta essenzialmente di cellule morte che si uniscono al sebo presente; la colorazione nera è data dal fatto che si verifica un’ossidazione quando vengono a contatto con la superficie. I punti dove più si annidano sono il naso, il mento, le guance, intorno alle labbra. Ma possiamo trovarli tranquillamente anche in altre parti del corpo, anche se naturalmente fanno meno effetto.

Non c’è una correlazione diretta con l’acne, ma c’è sicuramente con la produzione di grasso nella pelle. Anche per questa ragione si presentano più di frequente nei mesi estivi. Se la pelle produce troppo sebo e non viene pulita in maniera corretta, ecco che puntuali arrivano con la loro fastidiosa presenza.

Come eliminare i punti neri: tre soluzioni

come-eliminare-i-punti-neri-tre-soluzioni

1) Riscaldiamo la pelle con acqua calda, di modo che i pori si aprano il più possibile. Se i punti neri sono poco profondi, basterà premere intorno con le dita. Se utilizziamo l’apposita pinzetta, il lavoro sarà ancora più preciso e meno indolore.

2) Bagniamo un asciugamano con acqua calda e collochiamolo sul viso per una decina di minuti. Poi laviamo il viso stesso con acqua e sapone neutro. Quindi sciacquiamo con acqua fredda e applichiamo una crema idratante senza oli. Quindi ancora interveniamo con dell’alcol massaggiando per dieci minuti. Poi sciacquiamo di nuovo.

3) Sbattiamo a neve un albume e applichiamolo sulle zone dove si concentrano i punti neri. Appoggiamo quindi sopra un paio di strati di carta igienica e aspettiamo un’ora circa, di modo che si asciughi bene. Rimuoviamo la carta delicatamente e sciacquiamo con acqua tiepida.

[amaplug_single keyword=”B071YMCHNQ” style=”Light yellow” items=”1″ location=”it”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *