Cosa non fare davanti a un brufolo

La pelle

Eccolo, il brufolo spunta proprio nel momento meno opportuno, magari in vista di un colloquio di lavoro. Sale il panico, si commettono errori e si peggiora la soluzione. Vediamo quindi, quali sono gli sbagli da non commettere davanti a un brufolo arrivato proprio nel momento peggiore di tutti!

 

  1. Mai schiacciare il brufolo, prima che sia uscito!

Chi ogni tanto è vittima del problema sa bene che il brufolo si percepisce prima ancora che spunti. Rossore e dolore sono i due campanelli d’allarme. Inutile dire che, schiacciare adesso il brufolo è decisamente inutile perché di fatto non c’è. L’unica cosa che ottenete è un maggior rossore e portere il brufolo a spuntare ancora più grande. L’unica cosa che potete fare è una maschera d’argilla sulla zona, così da provare a far riassorbire l’infiammazione.

 

  1. Lasciare troppo a lungo il cubetto di ghiaccio

Mettete il cubetto di ghiaccio sul brufolo per far ridurre l’infiammazione e magari eliminarla del tutto? Ottima idea! Però attenzione perché il ghiaccio deve essere maneggiato con cura. Per prima cosa, dovete avvolgerlo  in un panno e non metterlo a contatto diretto con la pelle. Va poi tenuto non più di 1 minuto. Se lo lasciate troppo sulla pelle, rischiate di bruciarla.

 

  1. Schiacciarlo

Guai a schiacciarli con le dita, tanto meno con le unghie. Però diciamolo, lasciarlo stare li dov’è non è facile e la maggior parte di noi prima o poi cede. Potete usare due bastoncini di cotone oppure le dita avvolte in due fazzolettini così che le unghie non possano sgraffiare la pelle. Dopo, la pelle va disinfettata.

 

  1. Non disinfettare il pennello usato per il correttore

 Il metodo migliore per combattere il brufolo è il trucco, perché nasconde l’odiato nemico. Ricordatevi però che il  brufolo è causato dai batteri e il pennello o la spugnetta che usate per stendere il correttore, dovete disinfettarla se non volete spargere il problema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *