Prodotti professionali per capelli: come si riconoscono e perché usarli

Prodotti professionali per capelli come si riconoscono e perche usarli

Combattere i capelli crespi, sfibrati o eccessivamente piatti e privi di volume non è semplice, specialmente se non si utilizzano prodotti professionali che garantiscono risultati duraturi nel tempo. Ecco quindi la necessità di riuscire a riconoscerli e comprendere come mai la loro formulazione è nettamente superiore rispetto agli articoli da banco.

Come riconoscere un prodotto professionale?

I prodotti professionali, oltre a presentarsi con un packaging di qualità che tutela i principi attivi contenuti in esso, sono disponibili sul mercato in più versioni, dirette a risolvere delle problematiche specifiche e diverse tra di loro. È raro infatti imbattersi in prodotti di qualità universali, utili per trattare cuti grasse e allo stesso tempo secche o colpite dalla forfora, ogni testa infatti necessita di prodotti mirati. Lo sanno bene i produttori della linea Nubea, nata per coccolare i cuoi capelluti più esigenti e delicati. Scegliere bene un prodotto di hairstyle è di fondamentale importanza non solo per la buona riuscita della piega, ma anche e soprattutto per salvaguardare la propria salute.

Altri aspetti che caratterizzano i prodotti professionali sono:

  • Metodi di produzione, sottoposti a standard di qualità maggiori rispetto a shampoo più commerciali. Questo significa che i prodotti professionali sono molto più controllati rispetto al resto dei prodotti in circolazione.
  • Prezzo, leggermente più elevato in confronto ai prodotti commerciali. Aspetto che però viene più che giustificato se si considerano le somme che si dovranno spendere in caso di capelli sfibrati, causati dall’utilizzo di prodotti non idonei.  
  • Assenza o limitazione di parabeni e SLS, ingredienti chimici che possono causare allergie, irritazioni e screpolature, specialmente nelle cuti più sensibili.
  • Assenza o limitazione di SLES, pur trattandosi di sostanze in grado di eliminare la sporcizia della cute più facilmente, l’azione sgrassante eccessivamente aggressiva potrebbe irritare il cuoio capelluto ed eliminare anche le sostanze utili a salvaguardarlo.  

Come scegliere il prodotto professionale più giusto

La prima cosa da fare per riconoscere il prodotto professionale più giusto per la propria chioma è quello di analizzare bene la pelle, magari rivolgendosi ad uno specialista, così che i principi attivi da utilizzare siano chiari e mirati al proprio caso. Altra cosa da fare è quella di osservare bene l’inci dei prodotti scelti, in modo da evitare sostanze a cui si è allergici o intolleranti. Sono da evitare inoltre le confezioni convenienza, ovvero quelle in big size, in quanto i prodotti per capelli, proprio come i cosmetici hanno una scadenza o una durata a partire dalla loro apertura. Acquistare confezioni eccessivamente grandi significa rischiare di non riuscire ad utilizzare il prodotto in tempo. Ultimo consiglio, ma non meno importante, è quello di bandire completamente l’utilizzo di prodotti con provenienza poco chiara o addirittura omessa. L’origine del prodotto è fondamentale per risalire alla qualità dell’azienda produttrice.

Ovviamente l’acquisto di shampoo, maschere e prodotti similari deve sempre avvenire a seguito di consigli dettati da professionisti del settore. Acquistarli presso dei parrucchieri qualificati è la scelta migliore e permette di non incorrere in consigli sbagliati.

Redazione

Redazione di Blog Estetica, tutte le informazioni e i consigli per il nostro corpo.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.